Risultati ricerca

1 - 9 (9)
  • 1
Versione:  Allplan 2021 / Allplan 2020 / Allplan 2019 / Allplan 2018 / Allplan 2017 / Allplan 2016  | Ultima modifica: 30.09.2020
4 user(s) found this FAQ helpful

Domanda:

Ho acquistato il modulo aggiuntivo License Server. Come posso installare il License Server e metterlo in funzione?



Risposta:

A partire dalla versione 2016, Allplan utilizza un nuovo sistema di protezione. La concessione licenza di Allplan ora è basata sul CodeMeter di Wibu Systems AG. Allplan 2016/2017 ha bisogno di un Product Key con cui puoi attivare la tua licenza online.
Il tuo Product Key è disponibile sul portale servizi Allplan Connect alla pagina http://connect.allplan.com/license
Per installare il License Server esegui il suo download dal portale di servizi Allplan Connect oppure dal nostro server FTP:

ftp://nemhotline:ha37jvg8f@ftp.nemetschek.de/download/Allplan/Lizenzserver/2017/DoWn-License_Server_Setup.zip

Il License Server Wibu è parte integrante del driver CodeMeter che viene installato insieme ad Allplan. Se Allplan è già installato sul server delle licenze non devi installare altri software. Il License Server, tuttavia, può anche essere installato separatamente senza dover installare Allplan.
In tutti i casi installa e attiva il License Server primadi installare Allplan sulle stazioni clients.

Per poter attivare una licenza online devono essere soddisfatti i seguenti requisiti:

  • Accesso Internet
  • Product Key
  • Si deve trattare di una licenza License Server. Le licenze stand-alone non possono essere utilizzate per il License Server.




Installazione delLicense server

  • L'installazione del License Server deve avvenire su un sistema Windows a 64bit.
  • Passa al computer che deve essere impiegato come License Server e avvia il License Server Setup.
  • Fai clic su Install.
  • Avvia il License Server avviando il programma License Settings, passa a Attivazione licenza, immetti il tuo Product Key e fai nuovamente clic su Attiva licenza.
  • Se disponi di altre licenze per il tuo Licenze Server, immetti i Product Keys corrispondenti e procedi anche all'attivazione di queste licenze.
  • Avvia quindi il Control Center CodeMeter

aprendo il menu start di Windows e facendo clic su "CodeMeter" - "CodeMeter Control Center". Oppure passa alla barra di ricerca della pagina di start, immetti Codemeter, premi il tasto INVIO, passa al campo di destra e fai clic su WebAdmin.

Oppure:
Passa alla barra degli indirizzi del tuo browser e immetti Localhost:22350.

  • Passa a Configurazione -> Server -> Accesso server, campo Server di retee fai clic su Abilita.
  • Fai clic su Applica.



Configura il License Server (opzionale)

La gestione del License Server avviene mediante l'applicazione CodeMeter WebAdmin.
Il servizio License Server può essere avviato oppure arrestato dal CodeMeter Control Center.

  • CodeMeter Control Center -> Processo -> "Avvia" oppure "Chiudi" il servizio CodeMeter


Permessi accesso
Generalmente tutti gli utenti della LAN che hanno installato il driver CodeMeter possono utilizzare una licenza License Server.

  • Permessi accesso - Base: qui è possibile registrare un elenco di nomi computer client oppure di indirizzi IP che possono accedere al License Server.
  • Permessi accesso - Avanzata: qui è possibile gestire l'accesso alle licenza mediante regole globali (valide per tutte le licenze).


Monitoraggio licenza
Per attivare il monitoraggio delle licenze, avvia il registro di sistema, passa alla voce HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\WIBU-SYSTEMS\CodeMeter\Server\CurrentVersion\LogLicenseTracking, cambia il valore da 0 a 1 e quindi riavvia il servizio CodeMeter.

Se questa chiave di registro è stata attivata, avviando l'applicazione CodeMeter e aprendo la pagina "Server -> License Tracking" è possibile generare un report grafico che mostra l'utilizzo delle tue licenze in un determinato intervallo di tempo. Seleziona l'intervallo di tempo e la licenza rispetto alla quale eseguire un'analisi. Fai quindi clic su "Crea report". Facendo clic su una singola "bar chart" otterrai un'analisi dettagliata per giorno e per ore.

I reports vengono salvati anche nella cartella "C:\ProgramData\CodeMeter\Logs"



Installazione e configurazione del client

Sui clients deve essere stata installata almeno la versione Allplan 2016-1-4.
Le licenze del License Server che sono presenti nella rete vengono di norma riconosciute automaticamente.
Installa Allplan sul tuo computer client. Durante la selezione della configurazione licenza seleziona l'opzione Utilizza licenza attiva. Segui le indicazioni fornite dal setup fino al termine dell'installazione.

  • I clients non vengono attivati


Nella maggior parte dei casi un License Server viene trovato automaticamente in una rete locale. Se non è stata selezionata alcuna licenza, successivamente verrà selezionata automaticamente la prima licenza idonea.

Dopo l'installazione sul client, nella finestra dialogo "Impostazioni licenza"è possibile configurare la selezione delle licenze.
Allmenu -> Utility -> Impostazioni licenza

Campi:

  • Attivazione licenza: questo campo non è rilevante per i clients che rilevano la licenza da un License Server
  • Selezione licenza: utilizza questo campo se la licenza si riferisce a un License Server oppure se disponi di più licenze e qui desideri selezionare quella preferita.
  • Avvia come Viewer: utilizza questo pulsante se desideri avviare Allplan come Viewer.



Selezione licenza

Qui vengono mostrati i nomi delle proprie licenze esistenti con il numero posto lavoro corrispondente.
Sotto "Disponibile" viene mostrato il numero di licenze ancora disponibili. Facendo clic sulla freccia rivolta verso il basso è possibile visualizzare la licenza correntemente in uso da parte di un utente.

Priorità:
Eseguendo una selezione diretta della licenza (voce spuntata) è possibile evidenziare una oppure più licenze come preferito. Successivamente queste licenze verranno impiegate in via preferenziale. L'icona consente di evidenziare le licenze che non vuoi utilizzare. Se non è stata eseguita alcuna impostazione oppure sono state evidenziate come preferito più licenze, Allplan utilizzerà automaticamente la prima licenza libera trovata.

Trova automaticamente License Server:
Attivando questa opzione viene rilevato automaticamente un License Server presente nella LAN. In alcuni casi (ad esempio quando esiste un collegamento VPN) può accadere che un server non venga riconosciuto automaticamente. In questo caso il server può essere registrato manualmente (vedi "Nome server aggiuntivo").
Avviso: questa opzione può essere cambiata solo come amministratore di Windows.

Nome server aggiuntivo:
Se "Trova automaticamente" è disattivo oppure non è stato possibile trovare in automatico un License Server, qui puoi immettere manualmente il suo nome oppure il suo indirizzo IP. Se "Trova automaticamente" è attivo, qui puoi immettere un server aggiuntivo. Al fine di mostrare le licenze del License Server, dopo l'immissione del nome server fai clic su "Aggiorna". In presenza di più nomi server questi vengono divisi da un punto e virgola (" ; ").


Avviso:

la presa in prestito temporanea (importazione) e la restituzione delle licenze è disponibile a partire dalla versione 2016-1-4.

Informazioni dettagliate sul License Server sono contenute nell'help online al paragrafo "Impostazioni licenza" (tasto F1).

La comunicazione fra Allplan e il License Server avviene tramite il protocollo TCP/IP. A condizione che non venga cambiata nel "CodeMeter WebAdmin", la comunicazione avviene di norma mediante la porta 22350.

Se sul tuo computer è attivo un firewall, la porta 22350 deve essere abilitata per il protocollo TCP e UDP. Se il tuo firewall filtra applicazioni specifiche, deve essere abilitato il servizio "License Server CodeMeter" (CodeMeter.exe). Questo si trova nella cartella di Windows %Program Files (x86)%\CodeMeter\Runtime\bin. Accedi quindi a questo firewall e imposta il servizio "CodeMeter.exe" come eccezione. Considera che alcuni programmi antivirus includono funzionalità di firewall. In caso di dubbi, mettiti in contatto con il rispettivo produttore.

Download PDF  FAQ_IT_Installazione_e_configurazione_del_server_lic...
Versione:  Allplan 2020 / Allplan 2019 / Allplan 2018 / Allplan 2017 / Allplan 2016 / Allplan 2015 / Allplan 2014  | Ultima modifica: 25.11.2019
4 user(s) found this FAQ helpful

Domanda:

Come posso modificare in modo permanente le impostazioni dei path di alcune funzioni (di salvataggio/import)?



Risposta:

Durante il salvataggio, l'import e l'export degli elementi/dei file, Allplan propone automaticamente determinate cartelle in cui salvare/caricare i dati.
Per i diversi tipi di file Allplan è possibile selezionare la cartella predefinita in cui devono essere salvati. La cartella così selezionata viene proposta come impostazione predefinita nella finestra di salvataggio (è tuttavia possibile cambiarla in ogni momento).

Per i singoli comandi è possibile personalizzare questa proposta.
A tal proposito, selezionare Strumenti->Opzioni... -> Ambiente lavoro (fino alla V2009 Strumenti->Opzioni... -> Opzioni generali-> scheda "Impostazioni").

sotto Cartelle salvataggiooppure Impostazioni pathè possibile impostare le cartelle di salvataggio predefinite. Per l'impostazione del path sono disponibili le seguenti opzioni 'Progetto', 'Privato', 'Libera' e 'Ultima':

  • Progetto: il tipo file viene salvato come impostazione predefinita nel progetto (non disponibile per i file NDW e NPL).
  • Privato: il tipo file viene salvato come impostazione predefinita nel progetto privato dell'utente.
  • Libera: il path del tipo file è personalizzabile. Selezionare il path facendo clic nella colonna 'Cartella' e immetterne uno nuovo oppure fare clic su ... nella colonna 'Sfoglia' e selezionare il path nella finestra dialogo di selezione dei file.
  • Ultima: il tipo file viene salvato come impostazione predefinita nell'ultimo path selezionato.
Download PDF  FAQ_IT_Cartelle_salvataggio_predefinite.pdf
Versione:  Allplan 2021 / Allplan 2020 / Allplan 2019 / Allplan 2018 / Allplan 2017 / Allplan 2016 / Allplan 2015 / Allplan 2014 / Allplan 2013  | Ultima modifica: 30.09.2020
Not voted yet. Be the first to vote this FAQ as helpful!

Domanda:

Ho installato Allplan come nuova installazione con workgroup-manager su un nuovo computer. Dopo l'avvio di Allplan appare il seguente messaggio: The user profile "DOMINIO\Nome utente" was not found. Temporary the profile of "local" will be used.
Questo comporta l'impossibilità di accedere ai progetti. Quale è la causa?



Risposta:

Hai eseguito l'accesso su un computer con un nuovo utente Windows e questo non esiste ancora nella gestione del workgroup-manager di Allplan.
Spostati su un computer dove c'è un utente con diritti di amministrazione nel workgroup-manager oppure esegui il login come amministratore sul computer e creare un nuovo utente nel workgroup-manager.

Allmenu -> Workgroup-manager -> Gestisci utenti -> clic destro -> Crea utente

Nel campo "Nome utente" è possibile immettere un nome utente personalizzato con una lunghezza fino a 8 caratteri.
Nel campo "Nome utente Windows" deve essere indicato il nome utente con cui l'utente esegue il login nel computer.
Importante: se l'utente esegue l'accesso al computer mediante un dominio, questo deve essere indicato nel campo "Nome utente Windows" e quindi, ad esempio,: DOMINIO\Utente


Ci sono un amministratore Allplan e un utente Allplan normale.
Qualsiasi utente Windows e relativo nome di login può essere configurato come amministratore Allplan assegnandogli i diritti di amministratore nel campo "Gruppo utente":
a tal proposito è necessario selezionare "Administrator"nel dropdown menu. I diritti di amministrazione possono essere assegnati a posteriori anche agli utenti esistenti.


Indirizzo email e password devono essere immessi solo se l'utente nonè membro del workgroup e deve accedere ai progetti online (Workgroup Online).


Importante: chiudi il campo d'immissione e la overview utente con "Applica" e "OK".



Avviso:

Se l'utente è stato creato come utente Allplan, ricordati che questo utente deve anche essere assegnato ai progetti su cui può lavorare.
Informazioni dettagliate su questa procedura si trovano nel link seguente:
Abilitare l'accesso da parte dell'utente a più progetti: https://connect.allplan.com/it/faqid/0001cbd2.html

Download PDF  FAQ_IT_The_user_profile_was_not_found_Temporary_the_...
Versione:  Allplan 2021 / Allplan 2020 / Allplan 2019 / Allplan 2018 / Allplan 2017 / Allplan 2016  | Ultima modifica: 30.09.2020
Not voted yet. Be the first to vote this FAQ as helpful!

Domanda:

È possibile condividere contemporaneamente più progetti all'utente di un'installazione con workgroup-manager?



Risposta:

Ad un utente è possibile assegnare la possibilità di accedere a più progetti oppure renderlo proprietario del progetto.

A tal proposito, procedi come segue:

Esegui innanzitutto un log-in come amministratore Allplan.
Se necessario, assegna a un nuovo utente Windows un accesso utente Allplan: Allmenu -> Workgroup-manager -> Configurazione -> Configura utente
(a partire da Allplan 2014:Allmenu -> Workgroup-manager ->Gestisci utenti)

Avvia Allplan e quindi il ProjectPilot da
File -> ProjectPilot

Apri la cartella "Progetti" nella finestra di sinistra.
Nella finestra di destra Contenuto "Progetti" vengono elencati i singoli progetti.

a. Condividere più progetti:
Evidenzia i progetti desiderati (nella finestra di destra) a cui aggiungere/rimuovere le autorizzazioni (tasto CTRL / MAIUSC oppure finestra di selezione).

Fai clic un clic destro del mouse su uno dei progetti evidenziati e quindi, nel menu contestuale, su
Aggiungi / rimuovi autorizzati...
Viene visualizzata la finestra dialogoAggiungi / rimuovi autorizzati.

Passa all'elenco e attiva tutti gli utenti che a cui assegnare / rimuovere la proprietà autorizzato per i progetti evidenziati.
Avviso:
l'elenco degli utenti visualizzato serve solo per la selezione; non viene rappresentata alcuna overview degli utenti autorizzati dei progetti correnti.

Fai clic su Aggiungi / Rimuovi.
Gli utenti selezionati vengono aggiunti / rimossi come autorizzati al progetto. È irrilevante se gli autorizzati già assegnati vengono nuovamente aggiunti oppure se gli utenti non assegnati vengono rimossi.

b. Definire il proprietario di più progetti
Evidenzia i progetti desiderati (nella finestra di destra) rispetto ai quali si vuole definire il proprietario (tasto CTRL / MAIUSC).

Fai clic un clic destro del mouse su uno dei progetti evidenziati e quindi, nel menu contestuale, su
Cambia proprietario progetto...
Viene visualizzata la finestra dialogo Definisci proprietario.

Passa all'elenco degli utenti e attiva l'utente che si desidera rendere proprietario dei progetti evidenziati.
Avviso: l'elenco utenti visualizzato serve solo per la selezione; come proprietario può essere definito un solo utente

Fai clic su OK.

c. Definire il proprietario del progetto / condividere un singolo progetto (anche per le versioni precedenti):
Fai un clic destro del mouse sul progetto desiderato (finestra di destra del ProjectPilot) e quindi su "Proprietà" nel menu contestuale.
Nella finestra Proprietà <nome progetto>, scheda "Protezione" è possibile definire il proprietario e gli autorizzati.



Avviso:

la premessa per aggiungere/rimuovere gli utenti al progetto e per definire il suo proprietario prevede che i progetti in questione siano già convertiti nel formato Allplan corrente.

Download PDF  FAQ_IT_Condividere_piu_progetti_per_l_utente.pdf ...
Versione:  Allplan 2021 / Allplan 2020 / Allplan 2019 / Allplan 2018 / Allplan 2017 / Allplan 2016 / Allplan 2015 / Allplan 2014  | Ultima modifica: 25.11.2020
Not voted yet. Be the first to vote this FAQ as helpful!

Domande

Perché un utente non visualizza niente in un progetto o nei quadri mancano degli elementi?
Perché i layer non sono visualizzabili da un utente?
Perché nella scelta dei layer non è possibile selezionare un set di diritti?



Risposta

È possibile che a te o all’utente Allplan interessato non siano ancora stati assegnati i set di diritti o che i layer siano bloccati nel set di diritti in questione. L’utente può controllare innanzitutto se eventualmente è possibile selezionare un altro set di diritti.


1. Selezione di un altro set di diritti

Nel progetto in uso apri le Impostazioni layer (Formato -> Seleziona, imposta layer). In alto a destra, in “Set diritti nell'elenco” controlla se è possibile selezionare un altro set di diritti (ad esempio ALLPLAN).
Nel set di diritti ALLPLAN tutti i layer preconfigurati come standard hanno diritto di accesso completi.

Se l'utente non può selezionare alcun set di diritti oppure non può selezionare un set di diritti con accesso completo, è necessario assegnargli i set di diritti correttamente.
L'operazione può essere eseguita unicamente da un utente con diritti di amministratore oppure - in caso di struttura layer specifica del progetto - anche dal titolare del progetto.

Esegui quindi il login in veste di utente con diritti di amministratore ed esegui gli step 2 eventualmente 3.


2. Assegnazione di set di diritti:

Richiama il progetto nel quale si trovano i layer bloccati.

Apri le Impostazioni layer (Formato -> Seleziona, imposta layer). Qui, passa alla scheda “Set diritti” e apriDefinisci, modifica set diritti.

Nella scheda “Assegna set diritti”, è possibile marcare l'utente interessato e attribuirgli il set di diritti utilizzando i tasti freccia.

Conferma quindi l’immissione con OK.


3. Personalizzazione del diritto di accesso dei layer nel set di diritti

Controlla i diritti di accesso dei singoli layer nel set di diritti assegnato.
A tale fine, in“Set diritti nell'elenco” immetti il set diritti corrispondente (ad esempio ALLPLAN).

Controlla ora nel campo sinistro se sono presenti layer bloccati (marcati in grigio o in bianco). Per sbloccarli, evidenzia questi layer o semplicemente tutti i layer elencati premendo CTRL+Ae con il pulsante dell'area “Modifica dei diritti” assegna a questi layer i diritti di accesso completi (modificabili).
Conferma quindi le modifiche con OK.

Ora, quando l'utente esegue di nuovo il login al computer e apre il progetto, può attivare il set di diritti nelle impostazioni layer, dopo di che vengono visualizzati tutti i layer ed è possibile renderli modificabili.

Procedi allo stesso modo con gli eventuali set di stampa utilizzati.


In alternativa

A partire dalla Versione 2006, dalla scheda “Set diritti” (nella Versione 2006 “Gruppi lavoro”) l'amministratore può attivare nelle Opzioni amministratore Mostra tutti i sets stampa e i sets diritti ad ogni utente che non dispone di un'assegnazione esplicita. In questo modo non è necessario assegnare nuovi utenti nei set diritti. Questa opzione si attiva per tutti i progetti.

Tuttavia, non appena a un utente viene a assegnato un set di diritti o un set di stampa, per tale utente l’opzione decade.



Avviso

poiché un progetto può avere una struttura layer propria, è estremamente importante verificare sempre il set di diritti nel progetto corretto.
Per verificare se un progetto utilizza una struttura layer propria, in
File -> Apri progetto -> con il tasto destro del mouse fai clic sul progetto interessato, seleziona Proprietà e controlla se “Impostazione path” per le strutturelayerè settata su Ufficioo su Progetto.

Download PDF  FAQ_IT_Rilascio_di_set_di_diritti_per_gli_utenti.pdf...
Versione:  Allplan  | Ultima modifica: 21.10.2020
Not voted yet. Be the first to vote this FAQ as helpful!

Domanda:

Come posso migliorare la velocità durante l&apos;installazione (generazione immagine nativa) e il richiamo dei dialoghi di Allplan?




Risposta:

Cambia un impostazione nel sistema operativo:

Start -> Pannello di controllo -> Opzioni Internet -> (scheda Avanzate:) -> Impostazioni -> Sicurezza -> Verifica revoca dei certificati dell&apos;autore -> disattiva -> OK

La verifica dei certificati può essere disattivata anche dal registro di sistema di Windows (Start -> regedit). La chiave è:

HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\WinTrust\Trust Providers\Software Publishing

Il valore deve essere editato come segue:

Disattiva:
146944

Attiva:
146432



Avviso:

Allplan è certificato per Microsoft Windows 7 e dispone del logo "Compatibile con Windows 7". Il certificato garantisce agli utenti Windows 7 una maggiore sicurezza e affidabilità, ma, tuttavia, richiede tecniche di programmazione particolari come, ad esempio, la firma delle componenti del programma (DLLs).
Richiamando queste componenti, di norma, il sistema verifica se il certificato del produttore è ancora valido.
Questo richiede una connessione Internet attiva sul posto di lavoro in questione. Se questa non è disponibile, la verifica può essere disattivata.
In questo modo è possibile aumentare le performance.

Download PDF  FAQ_IT_Migliorare_la_velocita_d_installazione_e_del_...
Versione:  Allplan 2020 / Allplan 2019 / Allplan 2018 / Allplan 2017 / Allplan 2016 / Allplan 2015 / Allplan 2014  | Ultima modifica: 25.11.2019
Not voted yet. Be the first to vote this FAQ as helpful!

Domanda:

Perché all'avvio di Allplan compare il messaggio "Nessuna connessione Internet disponibile per la verifica dei certificati"?



Risposta:

Non è necessario eseguire la verifica dei certificati sul computer.
Di norma la verifica dei certificati è attiva nelle impostazioni Internet predefinite del computer.
Se ad esempio non è disponibile una connessione Internet, la verifica potrebbe causare un rallentamento nell'apertura di alcune finestre di Allplan.

Se in fase di apertura dei dialoghi di Allplan ci dovessero essere problemi di performance, disattivare l'opzione"Verifica revoca dei certificati dell'autore".
Questa opzione si trova in "Start -> Pannello di controllo -> Opzioni Internet -> Avanzate -> Sicurezza". Rimuovere la spunta e disattivare l'opzione.



Avviso:

La validità dei file programma di Allplan vengono verificati dal proprio certificato di sicurezza.
I certificati servono quindi a confermare l'autenticità e l'integrità dei programmi.

Download PDF  FAQ_IT_Messaggio_all_avvio_di_Allplan_Nessuna_connes...
Versione:  Allplan 2020 / Allplan 2019 / Allplan 2018  | Ultima modifica: 27.12.2019
Not voted yet. Be the first to vote this FAQ as helpful!

Domanda:

Per quale motivo dopo aver importato un file DWG/DXF non posso modificare le proprietà formato (spessore penna, colore,...) degli elementi?



Risposta:

L'impossibilità di modifica di questi elementi può dipendere da quattro fattori.

1.Si tratta di macro:

  • Per le macro contenute, gli elementi possono essere comunque modificati da Edita -> Avanzato -> Macro -> Modifica macro(fino alla V2006: Edita -> Avanzato -> Macro -> Modifica parametri rappresentazione) e fare clic sull'elemento desiderato. Ora questo elemento può essere modificato (ad esempio con Modifica proprietà formato). Ulteriori indicazioni sulla modifica delle macro possono essere da noi fornite.
  • Se non si vuole mantenere la macro è anche possibile esploderla: Edita -> Avanzato -> Macro -> Esplodi macroattivare le macro da esplodere e confermare la selezione con il tasto destro del mouse.
  • Per esplodere le macro già in fase di importazione, dopo aver selezionato il file da importare, fare clic sul pulsante Opzioni...e impostare nella scheda "Impostazioni avanzate" (fino ad Allplan 2008 ""Impostazioni trasferimento avanzate")per Elementi da esploderemettendo una spunta su Macro. Confermare la finestra dialogo con OK e aprire il file.


2. Si tratta di gruppi elemento:

  • Un gruppo elementi può essere esploso da Edita -> Costruzioni avanzate -> Esplodi gruppo elementi. Attivare i gruppi elemento,
  • Per esplodere i gruppi elemento già in fase di importazione, dopo aver selezionato il file da importare, fare clic sul pulsante 'Opzioni...' e impostare nella scheda "Impostazioni avanzate" (fino ad Allplan 2008 "Impostazioni trasferimento avanzate") su Collegamenti da esploderemettendo una spunta su Giunzione elementi. Confermare la finestra dialogo con OK e aprire il file.


3. Gli elementi sono su layer bloccati:

  • Per poter modificare questi elementi è necessario rendere modificabili i layer corrispondenti. Aprire la selezione dei layer con Formato -> Seleziona, imposta layer e impostare nella scheda Selezione layer/Visibilitàtutti i layer su "modificabile".


4. Gli elementi hanno la proprietà formato "da Layer":

  • Facendo un clic destro del mouse sull'elemento corrispondente, nel menu contestuale Proprietà formatola selezione degli spessori penna, tipi riga e colore è bloccata.
  • Per modificare le proprietà formato dei layer, selezionare Formato -> Seleziona, imposta layere passare alla scheda 'Definizione formato'. Accertarsi che in Proprietà formato 'da Layer'il punto 'Da layer, rileva lo stile linea oppure la penna, riga, colore assegnati' sia attiva. Attivare il layer su cui si trova l'elemento e modificare le sue proprietà formato.
  • Per rimuovere queste proprietà elemento, selezionare in Modifica -> Modifica proprietà formatoil punto Modifica penna, riga e colore "da Layer"(spessore penna, tipo riga e colore non devono essere spuntati) e attivare gli elementi.
  • Per esplodere la proprietà "da Layer" già in fase di importazione, dopo aver selezionato il file da importare, fare clic sul pulsante 'Opzioni...' e impostare nella scheda "Impostazioni avanzate" (fino ad Allplan 2008 "Impostazioni trasferimento avanzate") su Collegamenti da esploderemettendo una spunta su da Layer. Confermare la finestra dialogo con OK e aprire il file.




Avviso:

Se si hanno ulteriori domande sullo scambio dei dati, consultare la documentazione disponibile nella .Guida in linea. La guida viene avviata con il tasto F1. Selezionare la scheda Indice -> Interfacce.

Download PDF  FAQ_IT_Impossibile_modificare_gli_elementi_dopo_l_im...
Versione:  Allplan 2013 / Allplan 2012 / Allplan 2011 / Allplan 2009  | Ultima modifica: 30.11.2017
Not voted yet. Be the first to vote this FAQ as helpful!

Domanda:

Come posso effettuare delle prove di stampa da Allplan con diversi tipologie di dati?



Soluzione:

A tal proposito, nella fornitura sono inclusi dei quadri di prova.

Crea un nuovo progetto in cui copiare i quadri di prova.

Apri il ProjectPilot da Allplan -> File -> ProjectPilot / Gestione dati

Imposta il path esterno nella cartella locale del programma Allplan in &apos;..\New\Testplot&apos;.
Fai clic con il tasto destro del mouse su &apos;Path esterno&apos; e quindi su &apos;Seleziona path esterno&apos; nel menu contestuale.
Seleziona la cartella &apos;..\New\Testplot&apos; nella directory locale di Allplan e quindi ad esempio: C:\Program Files\Nemetschek\Allplan\New\Testplot.

Sono disponibili le seguenti tavole e quadri:

  • Tavola 1 - Testplot Allplan Testbild / Testplot Allplan Testlayout
  • Tavola 2 - Testplot Retini & Tratteggi / Pattern & Hatchings
  • Tavola 3 - Testplot Allplan Testbild / Testplot Allplan Testlayout
  • Quadro 25 - Riempimenti + Penne / Fillings + Pens
  • Quadro 26 - Retino / Pattern (a partire dalla versione 2006)
  • Quadro 27 - Tratteggi / Hatchings (a partire dalla versione 2006)
  • Quadro 100 - Quadri di test Allplan (a partire dalla versione 2008)


Copia i dati nel progetto desiderato.
A tal proposito, seleziona il quadro desiderato con il tasto destro del mouse e quindi &apos;Copia in...&apos; nel menu contestuale
Seleziona come riga quella del progetto creato sopra.

Crea eventualmente una tavola in cui inserire i quadri e quindi stamparla sul dispositivo di stampa desiderato.

Avviso:

per eseguire una stampa corretta impostare le seguenti opzioni:

  • Seleziona il "bianco" come colore di sfondo.
  • Disattiva l&apos;opzione "Colore indica penna&apos; in &apos;Visualizza a video&apos;.
  • Disattiva l&apos;opzione "Campiture stesso documento in secondo piano" in "Stampa tavole" -> scheda "Selezione".
  • La stampa deve essere eseguita solo con i driver Windows.
  • Se si utilizza un plotter HP, attiva nelle impostazioni del tuo plotter l&apos;opzione "Evita problemi di memoria" / "Stampa come bitmap".
  • Per una stampa a colori ottimale con valori RGB, passa alla FAQ Differenze colori driver Windows e driver vettoriali Nemetschek-> e verifica le impostazioni descritte.
    https://connect.allplan.com/it/faqid/0001a106.html



Avviso:

La stampa a colori può variare a causa di diversi fattori quali:

  • dispositivo di stampa utilizzato
  • carta utilizzata
  • tonalità utilizzate
  • tipo di driver utilizzato (driver Windows oppure Nemetschek)

per quanto riguarda:

  • rappresentazione colore
  • luminosità


I risultati di stampa dello stesso dispositivo variano in base al driver Windows utilizzato.
Le diverse impostazioni (come il contrasto e la temperatura colore) hanno effetti anche a video.

Eseguire una comparazione fra il video e la stampante/plotter oppure su diversi dispositivi di stampa è praticamente impossibile. È quindi fondamentale effettuare le prove di stampa sopra descritte.

Download PDF  FAQ_IT_Eseguire_dei_test_di_stampa.pdf
1 - 9 (9)
  • 1
https://campus.allplan.com/ utilizza cookies  -  Maggiori informazioni

Accetta