Risultati ricerca

1 - 6 (6)
  • 1
Versione:  Allplan 2019 / Allplan 2018 / Allplan 2017 / Allplan 2016 / Allplan 2015 / Allplan 2014 / Allplan 2013  | Ultima modifica: 20.09.2018

Domanda:

Devono sostituire il computer con uno nuovo.
Come posso rilevare i dati e le impostazioni dell'installazione Allplan esistente?



Istruzioni:

Considera che queste istruzioni valgono solo per le installazioni stand-alone.
Installa la stessa versione di Allplan sul nuovo computer e rileva i dati come segue:

1. Acquisizione dati:
Rileva le cartelle riportate di seguito dal vecchio computer su quello nuovo:
Cartella progetti (PRJ)
Cartella standard ufficio (STD) e
Cartella utente (USR)

L'individuazione di queste cartelle (sul vecchio computer ma anche su quello nuovo) avviene come segue:
Allmenu -> Assistenza-> Strumenti hotline-> Showcf: Mostra variabili di sistema ->OK
L'indicazione delle cartelle avviene dopo il loro nome breve PRJ, STD e USR

2. Acquisizione della configurazione delle barre strumenti:
Esporta le configurazioni dal vecchio computer Visualizza -> Barre strumenti -> Personalizza... -> Esporta...
Caricale sul nuovo computer da Visualizza -> Barre strumenti -> Personalizza... -> Importa....

Download PDF  FAQ_IT_Installazione_su_un_nuovo_computer_con_acquis...
Versione:  Allplan 2020 / Allplan 2019 / Allplan 2018 / Allplan 2017  | Ultima modifica: 01.10.2019

Domanda:

Come posso aggiungere e installare a posteriori dei posti lavoro Allplan in una rete esiste (con oppure senza workgroup-manager)?



Risposta:

Prima di avviare l'installazione dei posti lavoro aggiuntivi, individua la posizione della "Cartella archivio file centrale" del posto lavoro già installato. A tal proposito, avvia Allmenu. Nella finestra di Allmenu viene mostrato il path esatto della "Cartella archivio file centrale".

Durante l'installazione dei posti lavoro aggiuntivi immetti questo path come "Cartella archivio file centrale".
Come metodo installazione seleziona "Installazione minima"



Avviso:

  • verifica che il nuovo posto lavoro abbia la stessa versione di quelli già installati.
  • Accertati che i posti lavoro da aggiungere a posteriori vengano installati con le stesse opzioni e quindi "Installazione di rete con workgroup-manager" oppure "Installazione di rete senza workgroup-manager". Le installazioni con workgroup-manager sono riconoscibili dal menu "Workgroup-manager" visualizzato in Allmenu.
  • I dati esistenti (progetti, ecc.) della cartella archivio file non vengono né modificati né sovrascritti dalla nuova installazione.
  • Se per il nuovo posto lavoro viene creato un nuovo utente, questo deve essere creato anche nella gestione del workgroup-manager.
  • Fino alla versione 2014: se un posto lavoro è anche server dati Allplan, non è possibile determinare la cartella archivio file centrale come descritto sopra.
    In questo caso infatti, come cartella archivio file centrale viene utilizzata una cartella locale.
    Per determinare il path della cartella archivio file centrale, selezionare un altro computer.
Download PDF  FAQ_IT_Installare_a_posteriori_Allplan_in_rete.pdf ...
Versione:  Allplan 2019 / Allplan 2018 / Allplan 2017 / Allplan 2016 / Allplan 2015 / Allplan 2014 / Allplan 2013 / Allplan 2012  | Ultima modifica: 22.08.2019

Compito:

Allplan è stato installato su più posti lavoro locali e ora si desidera cambiare il tipo d'installazione per poter accedere a un'unità di rete condivisa.



Nota:

Per passare da un'installazione stand-alone a una di rete è indispensabile eseguire un backup completo dei dati su tutti i posti di lavoro.
Si consiglia di eseguire questa operazione con il supporto di uno dei nostri tecnici!



Istruzioni:

Di seguito sono riportate le istruzioni per convertire più posti di lavoro singoli locali (con differenti banche dati dei progetti) in posti di lavoro Allplan con driver di rete comune senza workgroupmanager.

1. Preparativi
Individuare un posto lavoro su cui caricare tutti i progetti e gli standard dell'ufficio. Successivamente, questo sarà indicato come il posto di lavoro principale.
Nel primo step tutti i progetti vengono raggruppati sul posto lavoro principale.

1.a Copiare le risorse nel progetto
Per evitare problemi legati alle differenze dello standard ufficio, le risorse utilizzate dai progetti vengono innanzitutto copiate nelle rispettive cartelle del progetto.
A tal proposito eseguire la seguente impostazione per ogni progetto:
Allplan -> File -> ProjectPilot / Gestione dati -> selezionare il singolo progetto -> tasto destro mouse -> Proprietà -> scheda Impostazioni
Cambiare le impostazioni del path da 'Ufficio' a 'Progetto' per: 'Definizioni penna e riga', 'Tipi carattere', 'Retini, tratteggi, stili area', 'Catalogo sezioni As tondini e reti', 'Strutture layer, stili linea, tipi disegno' e 'Proposta attributi'.
Gli elementi corrispondenti vengono copiati dallo standard ufficio nel progetto e quindi si ha la garanzia che le impostazioni del progetto rimangono uguali anche se vengono copiati su un nuovo server con un nuovo standard ufficio.

1.b Nome cartella = nome progetto
Se si desidera raggruppare i progetti come al punto 2.b, selezionare l'impostazione 'Nome cartella = nome progetto' nella scheda 'Generale'.

1.c Colore penna (colore indica penna)
Il colore penna per l'impostazione 'Colore indica penna' non viene salvata nel progetto ma nella cartella specifica dell'utente (...\Usr).

2.a Salvare i progetti dei posti lavoro secondari e caricarli sul posto lavoro principale (metodo consigliato)
I singoli progetti dei posti lavoro secondari vengono salvati da Allmenu con Salvataggio dati -> Scambio dati -> Salva progetto con nome.
È possibile salvare più progetti in un passaggio unico.
A tal proposito, procedere con Allmenu -> Configurazione -> Path salvataggio -> Cerca cartellae selezionare una cartella sul disco fisso locale oppure nella rete.

Passare quindi al posto lavoro principale e procedere al caricamento dei progetti da Allmenu -> Salvataggio dati -> Carica salvataggio -> Progetto con nome. I singoli progetti possono essere predisposti nella gestione dati del posto lavoro principale di Allplan oppure creati durante la fase di caricamento.

2.b. Salvare e i progetti dei posti lavoro secondari e caricarli su quello principale (soluzione speciale)
Questa soluzione speciale dovrebbe essere utilizzata solo in casi eccezionali da utenti Windows esperti.
I progetti vengono caricati sul posto di lavoro principale con Windows Explorer:
Se ci sono nomi progetti doppi è necessario rinominarli prima del backup.

Sul posto lavoro principale è ora necessario rinominare il file project.dat esistente nella cartella Prj.
Ora selezionare Allmenu -> Assistenza -> Strumenti hotline -> reorg -> Ricrea file gestione progetti
Ora è stato creato un nuovo file di gestione progetti (project.dat) contenete tutti i progetti con il relativo nome.

Ora sul posto lavoro principale sono presenti tutti i progetti attualmente disponibili nell'ufficio.

3. Raggruppare gli standard dei progetti
A tal proposito copiare gli elementi da rilevare (simboli, macro, liste, ecc.) nel path esterno dal ProjectPilot dai posti lavoro secondari in modo tale da poterli riutilizzare nella cartella di rete impostata.
Nel secondo step, copiare gli elementi contenuti nel path esterno nello standard ufficio del posto lavoro principale mediante il ProjectPilot.

4. Backup dati

  • Salvare ora i progetti, lo standard ufficio e le impostazioni utente del posto lavoro principale:
    Questo può avvenire anche copiando i dati contenuti nei path ..\prj (progetti), ..\std (standard ufficio) e ..\usr (cartella utente) in una cartella di backup (ad esempio 'nembak') del disco fisso.
  • Salvare inoltre la cartella ..\usr\local di ogni singolo computer.
  • Esportare le impostazioni dell'interfaccia grafica di ogni utente in un file: Allplan -> Strumenti -> Personalizza... -> Esporta...


5. Disinstallazione
Disinstallare ora Allplan su tutti i posti di lavoro.

6. Nuova installazione
Prima di eseguire la nuova installazione della stessa versione, creare sul futuro server dati una cartella (ad esempio datiNem) e condividerla. In questa cartella viene creata una sottocartella Allplan.

Ora eseguire una nuova installazione (della stessa versione) su tutti i posti di lavoro.

Durante il setup indicare i seguenti path d'installazione:
Cartella programma:
locale (ad esempio C:\Program Files\Nemetschek\Allplan)
Cartella archivio file centrali:
Selezionare 'Sfoglia -> Rete...'
Cercare la cartella condivisa datiNem e selezionare la cartella Allplan .

Procedere quindi all'installazione.

7. Avvio di prova e ripristino backup
Al termine dell'installazione (verificare almeno una volta l'avvio di Allplan) le cartelle salvate sul posto di lavoro principale (..\prj e ..\std) vengono copiate nella cartella del nuovo server ...\datiNem\Allplan.

Copiare quindi da Explorer il contenuto della precedente cartella utente locale (…\usr\local) del computer stand-alone nella nuova cartella appena installata sul computer.

8. Aggiornare file gestione progetti
Rinominare il file project.datnella cartella server...\datiNem\Allplan\Prj inproject.old . Eseguire quindi i seguenti passaggi:
Allmenu -> Assistenza -> Strumenti hotline -> reorg -> Ricrea file gestione progetti

9. Riassunto
Ora tutti i posti lavoro accedono alla stessa cartella di rete con lo stesso pool di progetti e standard ufficio.
Con questo tipo d'installazione, se un utente apre un progetto, gli altri utenti non ci possono accedere. Per consentire a più utenti di accedere contemporaneamente a un progetto è necessario eseguire un'installazione di Allplan con workgroupmanager.

Download PDF  FAQ_IT_Migrazione_da_posto_lavoro_stand-alone_a_uno_...
Versione:  Allplan 2019 / Allplan 2018 / Allplan 2017  | Ultima modifica: 19.09.2019

Domanda

Come posso "automatizzare" l'installazione di Allplan?


Risposta

L'installazione di Allplan 2017 può essere eseguita in Silent Mode. Con questa modalità l'installazione è completamente automatica e non necessita di immissioni da parte dell'utente. Questa procedura d'installazione è consigliata se i posti lavoro Allplan 2017 devono essere installati in rete con le stesse impostazioni.

Per poter installare in Silent Mode devono essere soddisfatti i seguenti requisiti:

Tieni sempre in considerazione i diversi tipi di concessione di licenza!

Concessione di licenza per posto singolo
Sul computer su cui desideri registrare l'installazione Silent non dev’essere stata ancora attivata alcuna licenza attiva. Per la registrazione dev’essere utilizzata l’opzioneViewer.

Dopo aver eseguito l’installazione Silent su tutti i computer, è necessario attivarla in locale su ogni singolo computer utilizzando il Product Key.
Attivazione della licenza a posteriori

  • Richiama la finestra dialogo “Impostazioni licenza” da Allmenu -> Utility -> Impostazioni licenza.
  • Fai clic su Attivazione licenza.
  • Immetti il Product Key.
  • Fai clic suAttiva licenza.


Se si utilizza un License Server:

  • La concessione licenza dei clients avviene mediante un License Server.
  • Il License Server è stato installato.
  • La licenza del License Server è stata attivata.

Ulteriori informazioni sul License Server si trovano anche qui: https://connect.allplan.com/it/faqid/20150618084450.html
Alla registrazione, seleziona l’opzione Utilizza licenza attiva.

Le impostazioni per la licenza vengono protocollate nel file %AppData%\Nemetschek\Lic3.ini.I dati devono essere distribuiti a tutti i computer, nell'ubicazione corrispondente.


Ulteriori suggerimenti e avvisi

  • Un package d'installazione di Allplan dovrebbe essere decompresso (ad esempio mediante 7-Zip ) in una cartella accessibile senza limiti da tutti i clients su cui deve essere installato.
  • Esegui sempre come amministratore locale il prompt dei comandi nel quale viene avviato il setup del programma (menu contestuale > "Esegui come amministratore”). Nel prompt dei comandi, verifica sempre di essere nella cartella corretta prima di eseguire il comando.
  • All'occorrenza, i componenti Microsoft necessari ad Allplan come Microsoft.NET Framework o Microsoft Report Viewer, vengono installati contemporaneamente senza che venga visualizzata una richiesta di conferma (modalità Silent).




Silent Installation vorbereiten

Per la registrazione e il caricamento dell'installazione Silent sono necessari i file d'installazione di Allplan 2017.
L'installazione in Silent Mode si svolge in tre step:

Protokolldatei für die Installation im Silent Modus erzeugen

Nel primo step viene eseguita l'installazione modello di un tipico posto lavoro Allplan 2017 con l'opzione /r. Le immissioni effettuate durante questa installazione vengono automaticamente protocollate nel file setup.iss che successivamente verrà impiegato per le installazioni degli altri posti lavoro.

Installationen im Silent Modus durchführen

Nel secondo step vengono installati tutti gli altri posti di lavoro Allplan 2017 con l'opzione /s che utilizza il modello d'installazione contenuto nel file di protocollo setup.iss.

Erfolg der Installationen im Silent Modus überprüfen

Nel terzo step si dovrebbe verificare se l'installazione in Silent Mode è avvenuta correttamente verificando il file setup.log generato automaticamente.

Avviso Di norma l'installazione in Silent Mode si esegue in tutti i posti di lavoro con un file setup.iss identico ma in certa misura è anche possibile editare il file setup.iss e personalizzare alcuni path. Per ulteriori informazioni consultare l’help online in Anpassen der Datei setup.isshttp://help.allplan.com/Allplan/2017-0/1031/Allplan/index.htm#331.htm


Allplan può essere installato con la modalità "Silent" descritta di seguito.

Installazione di .NET 4.6
Per eseguire il setup in modalità Silent è necessario avere preinstallato .NET 4.6. L'installazione del .NET 4.6 richiede infatti il riavvio del computer che disturba la procedura d'installazione Silent.


Se si è scaricato Allplan 2017, i file d’installazione sono impaccati ed è necessario decomprimerli prima di poter eseguire l'installazione Silent:

  • Decomprimi innanzitutto il file zip scaricato per ottenere un file .exe (ad esempio Allplan 2017-0-5-cad.exe).
  • Decomprimi quindi questo file .exe in una cartella a scelta utilizzando un apposito programma (ad esempio 7-Zip). Da lì ora puoi avviare il file Setup.exe per la registrazione dal prompt dei comandi.



1. Installazione modello
Innanzitutto viene creato un file di registrazione per mezzo di una “installazione modello”.

Avvia questa installazione dal prompt dei comandi con l'opzione "/r" (record):

Avvia il setup di <Product> come amministratore dal prompt dei comandi eseguendo la seguente immissione:
setup.exe /r

Il setup si avvia normalmente e si esegue con le indicazioni e le immissioni desiderate.

Licenza per posto lavoro singolo
Nella configurazione della licenza seleziona l'opzione Utilizza Viewer.
Con il License Server:
Nella configurazione licenza seleziona l'opzione Utilizza licenza attiva.


L'installazione viene protocollata nel file di registrazione setup.iss.

È possibile influire anche sulla cartella e il nome del file di registrazione:

setup.exe /r /f1<nome cartella>:\Setup.iss
ad esempio
setup.exe /r /f1c:\Setup.iss
In questo caso il file viene salvato direttamente in C:\ .

Attenzione:
Fra "f1" e la cartella non ci devo essere spazi vuoti!

Copiare il file setup.iss in una cartella accessibile da ogni posto di lavoro. La cosa più semplice è copiare il file nella cartella con i file d'installazione di Allplan.

Con il License Server:
Copia il file %AppData%\Nemetschek\Lic3.inisu ogni computer client nella cartella %AppData%\Nemetschek.
Se non hai ancora lavorato con Allplan sul computer client, nella cartella "%AppData%" deve essere innanzitutto creata la cartella Nemetschek. (ad esempio: C:\Utenti\Nome utente\Appdata\Roaming\Nemetschek)


2. Installazione Silent:
Verifica che il file setup.iss sia accessibile.

Con il License Server:
Controlla che nella cartella %AppData%\Nemetschek\ il file Lic3.ini sia disponibile.


La procedura di installazione viene registrata nel file setup.log nella stessa cartella del file setup.iss. L’opzione /f2 consente di indicare una cartella e un nome di file diversi per setup.log.

L'installazione Silent sul computer client si richiama utilizzando il seguente comando nel prompt dei comandi:

setup.exe /s /f1<Indicazione_cartella>:\Setup.iss /f2<Indicazione_cartella>:\Setup.log

ad esempio
setup.exe /s /f1c:\Setup.iss /f2c:\Setup.log
In questo caso il file viene salvato direttamente in C:\ .

Verifica che l’installazione nel file setup.log sia stata eseguita correttamente. La procedura è andata a buon fine se nella sezione [ResponseResult] il valore restituito è ResultCode=0.



Avviso

se hai varie licenze o License Server, seleziona la licenza desiderata sui computer client da Allmenu - Utility - Impostazioni licenza.

Informazioni dettagliate sull'installazione Silent sono contenute nell'help online (tasto F1) del setup.
http://help.allplan.com/Allplan/2017-0/1031/Allplan/index.htm#321.htm
Apri l'help (tasto F1) passa alla scheda "Contenuto" -> "Eseguire installazione -> Installazione in Silent Mode"

Oppure nell'help dell'impostazione licenza
Allmenu -> Utility -> Impostazione licenza
Apri l'help (tasto F1), vai alla scheda "Contenuto" -> "Validare licenza Allplan mediante un License Server" -> "Installazione in Silent Mode".


Considera che non possiamo fornire supporto individuale su questa procedura.

Download PDF  FAQ_IT_Installazione_Silent_a_partire_da_Allplan_201...
Versione:  Allplan 2017  | Ultima modifica: 09.10.2017

Informazione:

Questo documento contiene informazioni aggiuntive sull&apos;installazione di Allplan 2017.

Backup e archiviazione dei dati:

Prima di procedere all&apos;upgrade di Allplan 2017 si raccomanda di eseguire un backup completo di tutti i dati esistenti e quindi procedere alla loro archiviazione!


Istruzioni installazione:


Istruzioni dettagliate sulla modalità d&apos;installazione si trovano nei punti riportati di seguito oppure nell&apos;allegato:

- Dopo aver eseguito il download di Allplan 2017, nella cartella Helpfiles\Italiano puoi trovare il file install.chm
- Se disponi del DVD Allplan 2017, il file install.chm è presente nella cartella <DVD>:\programs\x64\Allplan\Helpfiles\Italiano.

Consulta queste istruzioni prima di avviare l&apos;installazione di Allplan 2017.

Istruzioni installazione in breve (vedi sopra)

Se vuoi passare da Allplan 2014/2015/206 ad Allplan 2017 hai essenzialmente queste opzioni d&apos;installazione. Noi consigliamo la "2. Nuova installazione con copia dei dati dalla versione":

1. Nuova installazione

Allplan 2017 viene installato in una nuova cartella. Se eventualmente esiste già un&apos;installazione Allplan (V2016 oppure precedente) questa rimarrà inalterata. Nella nuova installazione non vengono acquisiti né i dati né le impostazioni.

Per un&apos;acquisizione dei dati a posteriori, procedi come segue:

Disinstalla Allplan 2017 e quindi esegui un upgrade da Allplan 2014/2015/2016.
Integrazione manuale dei dati (sono richieste conoscenze da amministratore)

2. Nuova installazione con copia dei dati dalla versione

Allplan 2017 viene installato in una nuova cartella. Se eventualmente esiste già un&apos;installazione Allplan (V2016 oppure precedente) questa rimarrà inalterata. Lo standard ufficio (\std), i progetti (\prj) e i dati utente (\usr) possono essere automaticamente copiati nelle nuove cartelle d&apos;installazione da una versione esistente 2014/2015/2016.
In questo modo viene duplicato l&apos;archivio dati esistente: tutti i progetti, gli standard e le risorse possono essere utilizzate sia nella versione Allplan 2017 che nella 2014/2015/2016. In questo modo puoi eseguire un test sulle reali potenzialità della versione mantenendo contemporaneamente l&apos;installazione di Allplan esistente per ultimare i lavori avviati.
In questo caso, tuttavia, considera che dovresti evitare una modifica parallela dei dati in entrambe le installazioni poiché, l&apos;eventuale successiva fusione, potrebbe essere complicata.

2a. Continua nuova installazione con copia dei dati dalla versione

Questa modalità è disponibile solo se da un altro computer che accede allo stesso server è già stata eseguita una nuova installazione con copia dei dati e questi sono pertanto già stati rilevati.

3. Upgrade con acquisizione dei dati della versione 2014/2015/2016

Allplan 2017 viene installato nella cartella esistente. L&apos;installazione esistente 2014/2015/2016 viene convertita in Allplan 2017 rilevando tutte le impostazioni importanti (vedi anche "Limitazioni nell&apos;acquisizione dei dati"). Al termine della procedura Allplan 2014/2015/2016 non sarà più disponibile.
Eventuali installazioni esistenti precedenti ad Allplan 2014 rimarranno inalterate.



Installazione di rete:

  • In un&apos;installazione di rete ("cartella archivio file centrali" comune) è possibile lavorare solo con una versione univoca. Devi quindi installare Allplan 2017 su tutti i posti di lavoro. Primadi iniziare l&apos;installazione verifica pertanto che sia possibile eseguire l&apos;upgrade su tutti i posti di lavoro (data contratto Serviceplus: 01.07.2016).
  • Durante l&apos;upgrade le versioni 2016, 2015 oppure 2014 non potranno essere avviate da nessun posto di lavoro.
  • Se disponi del workgroup-manager, durante l&apos;upgrade tutti i posti di lavoro devono essere in modalità checked-in.



Conversione dati:

IBD 2017

Il package IBD 2017 verrà rilasciato con la hotfix 2017-0-1 a fine luglio 2016.
https://connect.allplan.com/it/faqid/20160707142752.html


Download PDF  FAQ_IT_Hotletter_2017.pdf
Versione:  Allplan 2019 / Allplan 2018 / Allplan 2017 / Allplan 2016  | Ultima modifica: 21.09.2018

Domanda

All’avvio di Allplan appare un messaggio indicante che segnala la mancanza di licenza per gli assistenti IBD. Come risolvere il problema?



Risposta

In Gestione licenze di Allplan, seleziona direttamente solo la licenza acquisita regolarmente e blocca tutte le altre licenze utilizzate sinora, quali le licenze demo scadute o le licenze studenti non più valide.

Per procedere, apri le impostazioni licenza.
Allmenu -> Utility -> Impostazioni licenza -> Selezione licenza
Qui vengono visualizzate tutte le licenze disponibili. L&apos;utilizzo di queste licenze può essere influenzato come segue.
Eseguendo una selezione diretta della licenza (voce spuntata) è possibile evidenziare una oppure più licenze come preferito. Successivamente queste licenze verranno impiegate in via preferenziale. L&apos;icona consente di evidenziare le licenze che non si vogliono utilizzare.


Reinstalla quindi i dati di progetto base IBD utilizzando la licenza valida appena selezionata.
Gli assistenti IBD ora dovrebbero essere utilizzabili.



Avviso

I dati progetto di base IBD sono disponibili gratuitamente per tutti gli utenti Allplan.
Durante l&apos;installazione dei dati progetto, gli assistenti IBD vengono collegati alla licenza Allplan utilizzata per l&apos;installazione.
Se i dati di progetto base IBD sono stati installati con una licenza Allplan demo successivamente attivata sullo stesso computer per un nuovo posto di lavoro Allplan acquistato, la licenza ora utilizzata non coincide più con la licenza collegata agli assistenti IBD durante l&apos;installazione dei dati IBD.
Questa situazione genera il messaggio corrispondente.
Il problema si risolve reinstallando i dati di progetto base IBD con la licenza Allplan ora valida.

Download PDF  FAQ_IT_Licenza_mancante_per_gli_assistenti_IBD_(Inte...
1 - 6 (6)
  • 1
| A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z |
https://campus.allplan.com/ utilizza cookies  -  Maggiori informazioni

Accetta